In offerta!

DISEGNARE IL GIARDINO CON LE PIANTE

25,00 20,00

Un contributo di studi e ricerche alla cultura del territorio. Uno strumento di informazione e “formazione” per studiosi, architetti,paesaggisti, ingegneri, archeologi e tecnici che operano nel comparto, in grado di favorire un percorso di tutela e valorizzazione del paesaggio. Una guida alla lettura e alla conoscenza del patrimonio paesaggistico per i cittadini, che dia loro consapevolezza dei processi di partecipazione e di intervento democratico alle azioni di pianificazione urbanistica, culturale, ambientale, agricola, sociale ed economica. Una finestra su argomenti che restituiscono spazio a ciò che si costruisce nel tempo, che richiede particolare cura delle scelte e che si misura con la capacità di immaginare e di “vedere” il futuro.

A contribution of studies and research to the culture of the territory. A tool of information and “training” for scholars, architects, landscapers, engineers, archaeologists and technicians working in the sector, able to encourage a path of protection and enhancement of the landscape. A guide to the reading and knowledge of the landscape heritage for citizens, which gives them awareness of the processes of participation and democratic intervention in urban planning, cultural, environmental, agricultural, social and economic. A window on arguments that give space to what you build over time, that requires particular care of choices and that is measured by the ability to imagine and “see” the future.

Disponibilità: 1 disponibili

Marco Martella sostiene che ogni giardino, per quanto piccolo, sia “un’opera d’arte”. Per questo motivo, ogni giardiniere o appassionato di giardinaggio può essere considerato un artista. Tuttavia, per realizzare il proprio progetto, egli ha bisogno di precise indicazioni in quanto è necessario prima di tutto che questo sia aderente alle piante e alle loro esigenze, al clima e alla terra, per poi valutare accostamenti di tessiture, forme e colori dei vegetali prendendo anche spunto dai grandi giardini del passato. Questo volume si propone dunque come un agile strumento di ausilio agli appassionati, ai paesaggisti e ai giardinieri per affrontare la progettazione del giardino utilizzando al meglio le piante attraverso i criteri base del plant design, passando in rassegna le caratteristiche e le modalità d’utilizzo di diverse tipologie di piante (piccoli alberi – arbusti e siepi – rampicanti – tappezzanti – erbacee perenni – erbe ornamentali) e infine proponendo alcuni esempi di accostamento dei vari elementi.

Marco Martella maintains that every garden, however small, is “a work of art”.For this reason, any gardener or gardening enthusiast can be considered an artist. However, in order to carry out his project, he needs precise indications as it is necessary first of all that this is adherent to the plants and their needs, to the climate and the earth, and then evaluate combinations of weaving, shapes and colors of vegetables also taking inspiration from the great gardens of the past. This volume is therefore proposed as an agile tool to help fans, landscapers and gardeners to address the design of the garden using the best plants through the basic criteria of plant design, reviewing the characteristics and methods of use of different types of plants (small trees – shrubs and hedges – climbers – carpets – perennial herbaceous – ornamental herbs) and finally proposing some examples of combinations of the various elements.

SCHEDA CONTENUTO