In offerta!

NOTTE

20,00 16,00

“Hai ragione, non c’é un perché. Non ci sono più spiegazioni per niente.”

“You’re right, there is no why. There are no more explanations for anything.”

Disponibilità: 5 disponibili

Categorie: , Tag:

Marzo 1942. Sul ghetto di Prokov – città ucraina occupata dalle truppe romene, alleate con i nazisti – è perennemente notte. Giorno dopo giorno, smarrito in un’atmosfera apocalittica, Ranek combatte per sopravvivere. Antieroe spietato e cinico, è disposto a tutto pur di restare aggrappato alla vita, in un’incessante lotta per il cibo e un posto letto con gli altri personaggi del romanzo, ombre costrette a muoversi nella nebbia che si imprimono nella memoria del lettore. Paragonato a Viaggio al termine della notte e Morte a credito di Céline, ma anche ai testi di Miller, Steinbeck, Burroughs e Gor’kij, Notte è un affresco crudele e grottesco, unanimemente considerato un capolavoro. Controverso per la sua durezza, esce finalmente anche in traduzione italiana.

March, 1942. On the Prokov ghetto – Ukrainian city occupied by the Romanian troops, allied with the Nazis – it is perennially night. Day after day, lost in an apocalyptic atmosphere, Ranek fights to survive. Ruthless and cynical antihero, he is willing to do anything to remain clinging to life, in an incessant fight for food and a place read with the other characters of the novel, shadows forced to move in the fog that imprints itself in the memory of the reader. Compared to Journey to the End of the Night and Death to Céline’s credit, but also to the lyrics of Miller, Steinbeck, Burroughs and Gorky, Night is a cruel and grotesque fresco, unanimously considered a masterpiece. Controversial for its hardness, it finally comes out in Italian translation.

SCHEDA CONTENUTO