In offerta!

RIVER IL CANE NERO

18,00 14,40

Suzy Lee è nata a Seoul, vive e lavora a Singapore. È autrice di diversi e amati libri per bambini, tra i quali i tre silent book L’onda, Mirror e Ombra, di cui ha raccontato la creazione in La trilogia del limite. Con Corraini ha pubblicato anche Alice in Wonderland e Linee. Ha partecipato a numerose mostre ed esposizioni di book arts e pittura in tutto il mondo, ottenendo numerosi premi e riconoscimenti.

Suzy Lee was born in Seoul, lives and works in Singapore. She is the author of several well-loved children’s books, including the three silent books L’onda, Mirror and Ombra, the creation of which she recounted in La trilogia del limite.With Corraini he also published Alice in Wonderland and Linee. He has participated in numerous exhibitions and exhibitions of book arts and painting around the world, obtaining numerous awards and awards.

Disponibilità: 2 disponibili

Categorie: , Tag: , ,

Ispirato a una storia vera vissuta dall’autrice e dai suoi bambini, il nuovo libro di Suzy Lee racconta l’incontro indimenticabile con un cane nero in cerca di una casa. River viene salvata e accolta con amore: diventa una compagna di giochi e avventure, che prendono vita sulla carta attraverso linee semplici e immediate. Il bianco delle pagine lascia spazio all’immaginazione del lettore, che fin da subito si trova immerso nella storia di River e nel suo modo di vedere il mondo: ci tuffiamo con lei nella neve (o in un mucchio di foglie), entriamo a far parte della famiglia, e attraverso il suo punto di vista sperimentiamo la felicità e l’amicizia, ma anche l’attesa e la nostalgia. In un formato che ricorda quello di un diario, River traccia un racconto intimo e personale, fatto di immagini e di parole: una novità rispetto ai precedenti silent book pubblicati da Corraini. Ritroviamo le caratteristiche che rendono unico lo stile di Suzy Lee – l’intensità del bianco e nero, la presenza a sorpresa del colore, l’essenzialità dei tratti e l’importanza dello spazio “vuoto” – e che qui hanno la spontaneità e la forza di un’esperienza vissuta in prima persona. Il racconto diventa così anche un modo per affrontare il distacco, per far durare nel tempo un legame che non si vuole dimenticare.

Inspired by a true story lived by the author and her children, the new book by Suzy Lee tells the unforgettable encounter with a black dog in search of a home. River is saved and welcomed with love: it becomes a companion of games and adventures, which come to life on paper through simple and immediate lines. The white of the pages gives space to the imagination of the reader, who immediately finds himself immersed in the history of River and in his way of seeing the world: we dive with her in the snow (or in a pile of leaves), we become part of the family, and through his point of view we experience happiness and friendship, but also waiting and nostalgia. In a format reminiscent of a diary, River traces an intimate and personal story, made of images and words: a novelty compared to the previous silent books published by Corraini. We find the characteristics that make Suzy Lee’s style unique – the intensity of black and white, the surprise presence of color, the essentiality of the features and the importance of the “empty” space – and that here have the spontaneity and strength of a first-person experience. The story thus becomes also a way to face the detachment, to make a bond last in time that you do not want to forget.

SCHEDA CONTENUTO